Dalla fiducia alla conoscenza, dalla conoscenza alla carità | QuoVadisblog | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

QuoVadisblog
"La strada è lunga, ma non esiste che un solo mezzo per sapere dove può condurre, proseguire il cammino" (don Tonino Bello)
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 242313 volte


CULTURA
Dalla fiducia alla conoscenza, dalla conoscenza alla carità
4 maggio 2009
Ieri, 3 maggio, la Chiesa celebrava la 46° Giornata Mondiale per le Vocazioni.

Mi ha molto colpito lo slogan scelto dal Centro Nazionale Vocazioni:"So a chi ho dato la mia fiducia" tratto dalla seconda lettera di san Paolo a Timoteo (2Tm 1,12).
Dare fiducia, riporre, cioè, in altro/i le nostre aspettative riguardo a qualcosa o a qualcuno, è un'azione con la quale spesso l'uomo si confronta e che, in assoluto, presuppone sempre una certa conoscenza dell'altro che nella misura in cui è tanto più alta, tanto lo sarà anche la fiducia che in esso/a ripongo.
E proprio la conoscenza è un altro tema toccato dalla liturgia domenicale tutta incentrata sul buon pastore che conosce le sue pecore una ad una, per ognuna è disposto a donare la propria vita, ognuna è speciale ed unica ai suoi occhi: in poche parole il buon pastore ama le sue pecorelle, sa di conoscerle perchè sa di amarle, singolarmente, ognuna con la sua particolarità e la sua unicità.
Per avere fiducia c'è bisogno di conoscere, per conoscere non si può non amare totalmente, cioè guardare l'altro come un fratello, porre questa come premessa di ogni nostra azione quotidiana volta all'incontro con il nostro prossimo.
Un cammino, credo, tutto basato su una relazione che sia autentica, vera vissuta...Forse oggi è proprio questo che ci manca e che dobbiamo provare a recuperare.

sfoglia
aprile